Descrizione con link .

Forni catalitici - Sistemi di riscaldamento

Brochure e documenti allegati:    
Air Radiant heating system   dettagli

 

AIR Radiant heating system

AIR Radiant heating system

Rimor & Infragas realizzano insieme un sistema catalitico di riscaldo e asciugatura a gas ventilato con sistema push o push pull

Il prodotto

Il Radiant heating system è un sistema catalitico di riscaldo e asciugatura a gas ventilato con sistema push o push pull. E’ costituito da 3 moduli, 1 superiore e 2 laterali. Nel caso specifico in figura , la macchina è stata studiata per essere impiegata nel settore Automotive, per l’asciugatura della vernice delle scocche delle auto, difatti i moduli laterali sono stati progettati e costruiti di modo che possano shiftare in senso longitudinale e trasversale a seconda delle dimensioni delle scocche, nonché inclinarsi verso la stesse per essere più paralleli possibili alla superficie da irraggiare. La sorgente di calore è prodotta dai bruciatori catalitici infrarossi, mediante una combustione senza fiamma di gas naturale, e trasmesso in gran parte per irraggiamento. L’azione del catalizzatore e la bassa temperatura del pannello impediscono l’innesco di fiamme, anche in presenza di solventi. Il bruciatore catalitico emette raggi infrarossi che vengono assorbiti dagli oggetti circostanti. L’energia infrarossa emessa dalla superficie del catalizzatore viaggia lungo linee rette.

AIR Radiant

COME AVVIENE IL PROCESSO DI COMBUSTIONE

1. Il gas entra all’interno della camera di combustione (F) attraverso un ugello posizionato sul retro del bruciatore.
2. Una griglia di supporto (G) assicura un uniforme camera di combustione
3. Il gas passa attraverso un pannello isolante (E) di densità predefinita con due funzioni principali: primariamente, impedire che il calore venga trasferito sul retro del bruciatore, secondariamente, agevola la diffusione del gas agendo come barriera per il flusso.
4. Il gas passa attraverso il pannello catalitico (C) che è stato preriscaldato dalla/e resistenza/e (D). La resistenza di preriscaldamento è alimentata a 230 V. I terminali della/e resistenza/e sono inseriti all’interno di una scatola di protezione certificata (I). Il bruciatore radiante è dotato, inoltre, di una termocoppia tipo K (K) per il controllo della temperatura interna.
5. L’ossidazione avviene quando il gas, dopo essere entrato all’interno del pannello catalitico, viene a contato del catalizzatore. Il pannello catalitico è protetto da una rete in fibra di vetro resistente ad alte temperature, da una griglia in acciaio inox (B) fissata sui bordi da una cornice anch’essa in acciaio inox.
6. La superficie radiante del bruciatore è protetta ulteriormente da una griglia cromata (A) che
garantisce una distanza di sicurezza dagli oggetti circostanti.

AIR Radiant heating system
AIR Radiant heating system

Diverse configurazioni di forma possibili

La tecnologia di ventilazione rimor permette di realizzare un vento controllato
sulla supericie e recuperare con lo stesso sistema gli esausti di processo.
Inoltre permette di realizzare un forno misto catalitico ventilato.
La soluzione ventilata rimor & Infragas unisce la competenza e robustezza dei
pannelli catalitici Infragas con la tecnologia di ventilazione studiata da rimor
al ine di ottimizzare il processo di riscaldo ed ottenere il meglio dai pannelli
catalitici Infragas preservandone l’integrità ed aspirando le polveri create nel
processo e nella vita del pannello.

AIR Radiant heating system
AIR Radiant

Gestione aria

Doppi sistemi PUSH o PUSH PULL, Air Radiant Heating System si occupa di spingere il lusso di aria
sui pannelli. La distribuzione dell’aria dal modulo superiore ai moduli laterali avviene attraverso tubazioni
lessibili opportunamente dimensionate a seconda delle portate d’aria in gioco.

 

Impianto aria

Viene dimensionato sulla base della portata richiesta dal cliente. L’aria oltre a raffreddare la parte posteriore
dei pannelli catalitici contribuisce a rendere l’asciugatura della supericie trattata più omogenea. Il lusso
d’aria e’ variato per mezzo di opportune serrande di regolazione. La distribuzione dell’aria interna ai moduli
è ottimizzata per mezzo di paratie in lamiera che indirizzano l’aria verso la supericie irraggiata dai pannelli

 

Impianto gas

E’ costituito da tubazioni da ¾” disposte a formare un anello di modo da ottenere una corretta pressione di
esercizio del Gas combustibile ( Metano o GPL ). La distribuzione del gas dal modulo superiore ai moduli
laterali avviene attraverso tubazioni lessibili da ¾” in acciaio con attacco Nipplo per consentire il rapido
montaggio.

 

Impianto elettrico

Impianto elettrico : I cavi delle resistenze di preriscaldamento dei bruciatori ed i cavi termocoppia tipo K per
il controllo della temperatura interna vengono convogliati attraverso una canalina interna, in una cassetta di
derivazione posta sulla macchina, nella posizione più idonea per poter effettuare l’allacciamento


Prodotto da Rimor di Rimor è il marchio identificativo dei prodotti progettati e realizzati da Rimor sempre in collaborazione con i nostri clienti.
Rimor S.r.l. - Sede legale e operativa:Via Luigi Santagata, 43 Torino - CF/PI/R.I. Torino N. 05395260010 Cap Soc. € 50000 iv
Rimor Srl Contatti Azienda Novità Policy Rimor Certificazioni Area riservata English version Brazil version